Cosa è

SANB spa è una società partecipata interamente da più Comuni per la gestione unitaria pubblica del servizio di igiene urbana.

Cosa vuol fare

Cinque Comuni a nord di Bari – Terlizzi, Molfetta, Bitonto, Corato e Ruvo – l’hanno scelta quale modalità più funzionale alla progressiva realizzazione, secondo criteri di universalità e socialità, di un servizio di interesse generale più conveniente e al tempo stesso più efficace ed efficiente, capace di assicurare flessibilità operativa, diretta integrazione nei programmi ambientali e di decoro urbano degli enti locali di riferimento, ottimizzando l’impiego delle risorse pubbliche per il benessere delle comunità.

Tutto questo a mezzo di una organizzazione delle attività assolutamente trasparente e a controllo analogo congiunto delle pubbliche amministrazioni che vi partecipano per integrare le rispettive esperienze in un servizio a conduzione associata che sappia utilizzare le economie di scala per migliorarne la qualità
Inoltre, attraverso un modello allargato di gestione in house si è ritenuto di poter nel tempo concorrere fattivamente, in conformità agli obiettivi di politica legislativa nazionale e regionale in materia, allo sviluppo dell’economia circolare con attività:

  1. di prevenzione (sensibilizzazione, informazione e formazione sulle pratiche del riuso, della riduzione della produzione, del riciclo e dell’educazione ambientale);
  2. operative (erogazione dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto del rifiuto differenziato).

Per questo i Comuni hanno affidato a SANB obiettivi importanti di breve e di medio periodo quali:

  1. favorire la riduzione della produzione dei rifiuti;
  2. aumentare l’intercettazione dei rifiuti e selezionarli in base alla loro natura e destinazione;
  3. intessere un rapporto di virtuoso interscambio con le comunità servite in modo da rispondere con immediatezza ed efficacia ad ogni mutevole esigenza

Come

Per la sua stessa ragion d’essere, la società partecipata pubblica vuol fermamente coniugare questa sua missione con valori essenziali quali:

  1. la capacità di ascolto e pronta interpretazione delle esigenze del committente e dell’utente nel rispetto degli standard predefiniti;
  2. il rispetto dell’ambiente attraverso una riduzione degli impatti della propria attività finalizzata alla protezione delle matrici ambientali;
  3. la valorizzazione della professionalità:
  4. la sicurezza dei luoghi di lavoro e la dignità dei lavoratori;
  5. le pari opportunità e la non discriminazione;
  6. la possibilità di controllo, l’efficienza e il buon andamento.

Per quest’ultimo valore, in un settore così esposto a pericoli di interferenza di fenomeni di corruzione, si è voluto con questa scelta costituire un rimedio preventivo a salvaguardia di beni primari per la collettività, quali sono l’agevole accessibilità da parte dei cittadini, la possibilità di controllo, l’efficienza e il buon andamento delle amministrazioni pubbliche, il regolare funzionamento delle società dalle stesse partecipate e dei servizi loro affidati, alimentando la credibilità e la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni e la loro disponibilità a partecipare alla costruzione del benessere collettivo con le buone condotte di ogni giorno.